Pausa caffé: come renderla più gustosa con le capsule Lavazza a modo mio!

La pausa caffè è certamente uno dei momenti più attesi di tutta la giornata lavorativa: un’occasione che ci consente di scambiare due chiacchiere con i colleghi, di sgranchirci le gambe e, soprattutto, di rigenerarci con un carico di energia! Tuttavia, abbiamo solitamente a disposizione solo pochi minuti che dovrebbero essere sfruttati nel migliore dei modi! Fare una pausa caffè con gli ingredienti giusti, infatti, pare che sia quasi indispensabile per i dipendenti: essi, infatti, pare debbano proprio a questo momento la concentrazione delle ore successive! Ma vediamo insieme come rendere questa famosa pausa caffè fruttuosa e, assolutamente, densa di gusto.

 

Pausa caffé: risparmiare tempo e guadagnare gusto con Lavazza a modo mio!

 

Come già detto, uno dei “problemi” della pausa caffè è proprio la sua durata: per risparmiare tempo, tuttavia, vi sono una serie di escamotage che potete adottare: in primis, avvalervi del supporto di una macchina elettrica da caffè vi farà guadagnare tempo. Negli uffici, non a caso, esse sono ormai comunissime e ciò che dovrete fare, sarà semplicemente inserire nel dispositivo la cialda che preferite: Lavazza a modo mio, per esempio, propone una vastità di aromi, adatti ai palati più esigenti ma, soprattutto, ai gusti di ogni dipendente. Chi vuole un caffè stretto, chi lungo, chi macchiato, chi aromatizzato, chi dal sapore forte e chi, al contrario, preferisce un gusto più leggero sarà accontentato. Acquistare le cialde ha, infatti, proprio questo grande vantaggio: consente di soddisfare tutti e concede a ognuno ciò che più desidera.

 

Certamente utilizzare le capsule o le cialde, originali o compatibili, permette di gustare la bevanda tanto amata dagli italiani in pochi secondi e, nel contempo, di mangiare anche un piccolo snack. A questo proposito, consigliamo di evitare i classici snacks delle macchinette da ufficio: pieni di zucchero e spesso stomachevoli, essi non sono davvero in grado di fornire l’energia di cui si necessita. Anche chiamare il bar e farsi consegnare un cornetto o una brioche non è sempre una buona idea perché può risultare troppo pesante da digerire e, di conseguenza, può causare sonnolenza. Meglio optare per qualcosa di più sano: se non avete occasione di preparare una torta fatta in casa, vanno benissimo anche un paio di quadratini di cioccolato fondente. Ma, in questo caso, prestate particolare attenzione alla percentuale di cacao contenuta nella tavoletta: non a tutti piace il cioccolato extra fondente – quindi con più del 90% di cacao – ma optare per un buon 70% o 80% è certamente un’ottima idea.

 

Pausa caffé: come renderla più gustosa con le capsule Lavazza a modo mio!
Torna su

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi