Motorola lancia i nuovi Moto G7: meno di 300 euro per il più evoluto Moto G7 Plus

Motorola lancia i nuovi Moto G7: meno di 300 euro per il più evoluto Moto G7 Plus

Anche quest’anno Motorola ha sollevato il sipario sulla nuova generazione dei suoi smartphone Moto G. Come ogni anno ormai dal 2013, il gruppo propone al pubblico una scelta di gadget che si distinguono per un rapporto qualità prezzo particolarmente equilibrato, e il 2019 non ha fatto eccezione. Oggi infatti è la volta di Moto G7, un nome dietro al quale non si nasconde un solo smartphone, ma un vero e proprio poker di dispositivi di fascia media e medio bassa, col quale Motorola desidera proporsi a una fetta di potenziali clienti decisamente ampia. Tutti dotati dell’ultima versione disponibile di Android a bordo, i quattro telefoni appena annunciati in effetti sono proposti a prezzi che partono da 149 euro e che, per il modello full optional, restano comunque sotto la soglia psicologica dei 300.

Moto G7 è l’esponente principale della categoria, il tuttofare in grado di venire incontro a ogni esigenza. Mosso da un processore Snapdragon 632 e da 4 GB di RAM, ospita una memoria interna da 64 GB espandibile tramite schede microSD e un comparto fotografico interessante: la doppia fotocamera posteriore è composta da un sensore da 12 Mpixel con apertura f/1.8 e da una unità dedicata alla percezione della profondità che promette effetti fotografici avanzati, mentre la fotocamera anteriore è da 8 Mpixel. Il display Full HD da 6,2 pollici con notch a goccia conferisce al dispositivo un look moderno e la batteria da 3000 mAh con supporto alla ricarica rapida dovrebbe donargli un’autonomia più che rispettabile. Non mancano lettore per le impronte digitali posteriore, porta usb di tipo c e slot per jack audio da 3,5 millimetri, per un prezzo finale di 249 euro.

Moto G7in foto: Moto G7

Il dispositivo più evoluto dei quattro presentati però è Moto G7 Plus, proposto a 299 euro. Basato sul look di Moto G7, il gadget punta decisamente di più sull’esperienza fotografica grazie a un sensore posteriore principale più definito (16 Mpixel) e a un’ottica più luminosa (f/1.7), dotati di un sistema di stabilizzazione ottica capace di regalare scatti più luminosi anche quando la luce scarseggia. Migliora anche la fotocamera frontale (qui da 12 Mpixel), mentre il processore è un leggermente più rapido Snapdragon 636 e il sistema audio si dota di un secondo altoparlante per l’effetto stereo.

Moto G7 Plusin foto: Moto G7 Plus

Gli altri due gadget sono rivolti a fette di pubblico piuttosto specifiche. Il primo — Moto G7 Power — è dedicato a chi cerca un dispositivo dall’autonomia insuperabile: costa 209 euro ed è basato su una batteria da ben 5000 mAh e su un processore Snapdragon 632 dotato di 4 GB di RAM, una combinazione che stando a Motorola può portare il gadget a superare i due giorni di autonomia. Le altre specifiche sono più ordinarie ma ugualmente adatte a un uso generico: il display da 6,2 pollici scende a risoluzione HD e la fotocamera posteriore resta una sola, da 12 Mpixel. Sul lato posteriore è presente un sensore da 8 Mpixel all’interno di un notch leggermente più ingombrante di quello presente sui dispositivi più evoluti, mentre restano a bordo i 64 GB di memoria espandibili e purtroppo si perde il sensore di impronte digitali.

Moto G7 Powerin foto: Moto G7 Power

Moto G7 Play infine è il più abbordabile dei quattro. Lo smartphone condivide l’aspetto esteriore con G7 Power, ma grazie a un display da 5,7 pollici di diagonale risulta più compatto e tascabile. La quantità di memoria a bordo è dimezzata e la batteria è una regolare unità da 3000 mAh, ma il prezzo da 149 euro lo renderà comunque appetibile a chiunque cerchi un dispositivo affidabile e dal look moderno.

Moto G7 Playin foto: Moto G7 Play

L’offerta sembra effettivamente pensata per tutte le tasche, e fortunatamente per Motorola non tarderà ad arrivare sul mercato: tutti i dispositivi dovrebbero infatti rendersi disponibili nel nostro Paese a partire dalla metà di febbraio, con una settimana di anticipo sulla valanga di nuovi smartphone che investirà il Mobile World Congress di fine mese. Ai Moto G7 faranno compagnia, più tardi nel corso dell’anno, gli auricolari true wireless Verve Buds 500, già disponibili sul mercato statunitense ma ancora latitanti da noi: compatibili con gli assistenti vocali di Google, Amazon e Apple, vantano un’autonomia di tre ore (più altre sei grazie alla custodia con ricarica wireless) e costeranno 99 euro.

Verve Buds 500in foto: Verve Buds 500

Fonte: Motorola lancia i nuovi Moto G7: meno di 300 euro per il più evoluto Moto G7 Plus

Motorola lancia i nuovi Moto G7: meno di 300 euro per il più evoluto Moto G7 Plus
Torna su

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi